Con una stella accanto? Al buio. Quel nucleo di umanità che racchiude infiniti orizzonti di senso e che rende la vita degna d’essere vissuta. che non spaventa. di tante cose! . In fondo è poi cosi che va la vita ed ogni volta un po’ ci credi. segnalata da fabrizio wFrasiMenu('NZPF7TS',0,'#frase-4MPH7TS'); document.write(' (e-mail)') Racconti su Harry Potter, Naruto, One Direction, Personaggi Famosi, Dragon Ball, Final Fantasy, One Piece, Saint Seiya, Merlin e molti altri. Udii tra il sonno le ciaramelle, document.write(' (e-mail)') // -->. Sono costernata dalla luce mattutina che mi desta ogni giorno con una nuova poesia. quel gran dolore che poi non duole; document.write(' (e-mail)') ninne nanne. // -->. sembra la terra, prima di giorno, È la sola cosa che mi renda la vita degna di essere vissuta. Tu sei qui: Frasi.net » frasi » cerca » stupore, archivio frasi | autori | classifiche | commenti | cerca | scrivi frasi. // --> Nel cielo azzurro tutte le stelle // --> Comunicato Stampa della Commissione Vaticana Covid-19 e della Pontificia Accademia per la Vita The post Il Vaticano offre 20 punti per un accesso giusto ed universale ai vaccini, per un mondo più sano e giusto appeared first on ZENIT - Italiano. Poesia: lo stupore davanti alla vita. hanno destata ne’ suoi tuguri wFrasiMenu('RCUJETS',0,'#frase-CBYFPTS'); Sono stupida dal canto articolato che esce dal mio cuore, inducendomi a sentirmi una creatura speciale, viva e presente nella clessidra più grande. di credo o divisa, Posso amarti pensiero di marzo? fanno tremare gli zigomi e il vento *** (Platone) La vita normale non mi interessa. L'uomo, con loro, scorreva sull'onda dello stupore! segnalata da Dario S. wFrasiMenu('63YK2TS',0,'#frase-NZPH7TS'); wFrasiMenu('CHEHPTS',0,'#frase-MZYFPTS'); prima del grido delle campane che non offende. Ritiro ragazzi sullo stupore - Domenica Cristo Re visualizza scarica. document.write(' (e-mail)') di Maurizio Soldini - in me hai un porto,in me c'è quel luogo d'incontrocol Primordiale Verbo" -"fermati, questo trapasso ha un senso,ha un senso... ha un senso... ha un senso! document.write(' (e-mail)') *** Una poesia dove il “luogo dello stupore” della chiesa, di cui parla Papa Francesco, trova la sua più bella e compiuta rappresentazione: “Nel cielo azzurro tutte le stelle / paion restare come in attesa; / ed ecco alzare le ciaramelle / il loro dolce suono di chiesa; / suono di chiesa, suono di chiostro, / suono di casa, suono di culla, / suono di mamma, suono del nostro / dolce e passato pianger di nulla”. document.write(' (e-mail)') il loro dolce suono di chiesa; suono di chiesa, suono di chiostro, (Oscar Wilde) La meraviglia è propria della natura del filosofo; e la filosofia non si origina altro che dallo stupore. giovedì 25 settembre 2008, . E sulla terra? // --> Ognuno di noi deve avere il diritto di poter decidere sulla propria vita e nelle proprie scelte, ovviamente nel rispetto della libertà altrui. // -->. Lo stupore – insieme alla gioia, alla timidezza, alla speranza ed altri analoghi sentimenti – riconduce a quel nucleo profondo di umanità che è in noi e che dobbiamo difendere dalle minacce del pensiero materialista. // --> Papa Francesco lo spiega con il suo mirabile potere di sintesi: l’altro, “nel quale riconoscere un fratello perché porta impresse le sembianze del Figlio di Dio”; la storia, “che scombina le carte: rovescia i potenti dai troni e innalza gli umili, ricolma di beni gli affamati e rimanda i ricchi a mani vuote”; la chiesa, “che esce dalle proprie porte per cercare con sorriso di madre tutti i lontani e portarli alla misericordia di Dio”. che non ancora s’accende il fuoco; wFrasiMenu('GFEK7TS',0,'#frase-N3EL7TS'); Se questo articolo ti è piaciuto puoi aiutare ZENIT a crescere con una donazione. Ritiro per bambini e ragazzi sul tema dello stupore per la Domenica di Cristo Re. Scriveva sullo stupore un pensatore come Albert Einstein: ” Se non sei in grado di provare né stupore né sorpresa sei per così dire morto, i tuoi occhi sono spenti” Anche la scienza ci dice che il cervello stimolato dallo stupire ne giova, si mette in azione e impara a sfruttare il suo potenziale in maniera soddisfacente e creativa. Quello del poeta è lo stupore di un bambino pieno di fiducioso abbandono: “come parvol che ricorre sempre colà dove più si confida”. wFrasiMenu('ACETSTS',0,'?search=stupore&cat=poesie#PGcont'); wFrasiMenu('ABYFETS',0,'#frase-3N5F7TS'); asciutto. Io continuo a stupirmi. Ancora una volta papa Francesco ha colpito nel segno, toccando una corda emotiva che vibra forte nel cuore dell’uomo: “non dimenticatevi questa parola: stupore”, ha detto il Santo Padre durante l’Angelus di domenica 20 dicembre. Un gesto di gratitudine. Un uomo di parola”, dietro le quinte dell’omonimo film di Wim Wenders, Lunedì 4 gennaio 2021: Possesso cardinalizio, Papa Francesco: Motu Proprio “Una migliore organizzazione”, Papa Francesco: “A Nazaret è germogliata la primavera della vita umana del Figlio di Dio”, Papa Francesco: “Ma come si diventa testimoni?”, Papa Francesco: “La sua nascita è per noi: per me, per te, per tutti noi, per ciascuno”, Papa Francesco: “La nascita è sempre fonte di speranza, è vita che sboccia, è promessa di futuro”, Bambini in carcere: la Papa Giovanni, plauso ad emendamento per tutelarli. FernyMax - tratto da commento foto tramonto di Polly88, segnalata da FernyMax *** Perché siamo tutti ", segnalata da flo95 // -->. Ti aspetto ancora, Il senso dello stupore precede, dunque, l’attrazione per la parola, che si realizza solo successivamente e che, nel suo realizz… e salirà nel cielo un inno d’amore wFrasiMenu('GHQB2TS',0,'#frase-4HEFPTS'); Ecco alcuni esercizi di meraviglia dei miei studenti:. Ubriaco dell tuo amore,inganni tutti con stupore!Vai via dall mia vita,pero senza di te sarebbe pure finita!Guardo alle stelle,sembran'oggi ancor + belle!Prego per un segno divino,camminando per un filo fino!Tu che sei li sú,aiuta qualche volta chi sta qua giú!!!!! „Lo scopo della poesia, dopo tutto e al di là di tutto, è di glorificare Dio. Scrittura amatoriale, scrittura creativa. A tutti gli uomini document.write(' (e-mail)') ed ecco alzare le ciaramelle Una canzone,quanti ricordi può rinchiudere in sé?Attimi di vita raccolti in un ricordo, che penetra nell’anima.Gioia, tristezza, stupore, lacrime che provengono dal cuore.Una rivelazione di emozioni, anche dopo mesi ed anni.Stringi i pensieri legati a questa, come se volessi tornare in dietro,per dirti cosa potessi fare meglio!Ma invece ti ritrovi al bar, nei negozi, a casa e senti come questa triste e dolce melodia,percorre fin da te la via!Al principio non si è sicuri se è lei, pero quando se la intona sì la riconosce,e tutto sale su,per poi qualche giorno non scendere più.Ricordi racchiusi in una stupenda canzone d’amore, che racconta un pezzo di noi! gli anni sottili segnalata da shantaram Tre “luoghi” simbolici, emotivi e concreti che possono aiutarci a “celebrare in modo proficuo il Natale”. Pelle e non squame? Rielaborazione dai sussidi d'Avvento di Pina Oro. / O in giro ci va, rasente i muri, / sta a piazza Loreto / il bavero alto, il gelo in faccia / … venerdì 25 luglio 2014, . . E qui che ci sto a fare? La verità è che l’amore mi ha salvatoDa un po’ di tempo l’amore mi ha salvatoHo aspettato e aspettatoHo attraversato crisi, combattuto nemiciMa mi sono salvato.L’amore mi ha salvato.Ho dovuto attendereHo dovuto piangereMa ora so cosa si provaA sentirsi vivere.L’amore per me è femminileAnche se sembra un’espressione maschileAccanto all’immagine dell’amoreÈ ritratta una donna e tutto lo stuporeChe riesce a suscitareA chi si sa emozionare.Mi dai baci e momentiVoglio restare alzatoA guardare i tuoi lineamentiMentre ti addormentiE il tuo sogno mi viene a chiamareIo vengo ma non voglio tardarePerché poi c’è la nostra realtà da continuare.La verità è che l’amore mi ha salvatoTu e la tua dolcezza mi avete salvatoIl tuo essere meravigliosaLa tua vita che si sposaCon la vita che mi hai donato.Non credevo che Dio mi avrebbe mai baciatoLa verità è che l’amore mi ha salvato. // --> e il sorriso di un nonno. wFrasiMenu('GJQHPTS',0,'#frase-4Z5ZPTS'); Ne distinguo appena i contornialbeggianti di stupore.Strappo l’inferno del cieloin mille, dannatescintillanti veritàmentre il silenziosottintende la follia.La speranza è un rancido pasto!Coraggio uomini,issate le velenutritevi di quegli orizzontiche dilaniano il giorno;ci è dovuta la salvezzaci è permesso moriresolo se impareremoa non farci trovare. di Giovanni Pascoli Non foglia, ma viso? A tutti. Finch’è ancora tempo, mio amore,e prima che bruci Parigifinch’è ancora tempo, mio amore,finch’è il mio cuore è sul suo ramovorrei una notte di maggioquesta notte di maggiosul lungosenna Voltairebaciarti sulla boccae andando poi verso Notre-damecontempleremmo il suo rosonee a un tratto serrandoti a medi gioia, paura e stuporepiangere silenziosamentee le stelle piangerebberomescolate alla pioggia fine. // -->. Non foglia, ma viso? lunedì 25 marzo 2013, Amava le piccole realtà quotidiane, le coincidenze, la natura in tutte le sue forme. un passo di lancetta suono di mamma, suono del nostro Un dolce sonaglio // -->, Ed era solo, col suo stupore, tra le creature senza meraviglia per le quali esistere e trascorrere era sufficiente. // -->. *** Riflessi di coloreAprire gli occhi,Quando i primi sospiri,Raggiunsero i contorni della mia vita,Quando l’estro del sapere mi calcava,Quando la polvere su di me,Sollevava le polveri del passato.Cominciavo a dipingere l’amore conI colori della mia anima e dolcemente, posavoI miei occhi dove il corso della mia ispirazioneEra momento soave di una contemplazione,Con umiltà,e ingegno diamo forme alla scultura,Dove il simbolo del gesto espresso è in simbiosi conIl mondo.Nell’arte figurativa,diamo immagine nelle ormeDella nostra storia,nello stupore della nostra fantasia,Dove il sublime risveglio della luce che si impressaSulla tela fine,lascerà per sempre quell’ultimo battitoChe ha completato l’opera della tua vita e che inOgnuno di noi ci solidifica con le giuste emozioni.La vera arte sta nel sapere amare,quando unisci tuttiI colori del mondo e li sai tenere in ordine nella tavolaDella tua coscienza. // --> lunedì 7 settembre 2015, Il libro sorprende la dinamica della scienza 'in… wFrasiMenu('3N5F7TS',0,'#frase-ACETSTS'); sul suo martòro, sul suo piacere, Dopo tante ere di non presenza? Ma quali sono questi “luoghi” dello stupore nella vita quotidiana? Mi trova a sussurrare // -->. E qui che ci sto a fare? come polvere di luce. giovedì 15 settembre 2005, . Nel corso dello share time, dopo aver commentato i loro lavori, ho chiesto ai ragazzi di rivedere la propria definizione di poesia.Di trasformarla da ordinaria a poetica. lunedì 2 maggio 2005, . Desolate le muraglie del cuore Se in luogo della parola "Dio" usi la parola "luce", cosa che succede di continuo in Dante, puoi capire come la poesia non sia altro che un atto celebrativo. “Lo stupore e la contemplazione della realtà sono all'origine della scienza intesa come avventura umana; ma non accompagnano solo l'avvio della ricerca: ogni passo dell'indagine è 'inizio' e suscita stupore. La voce d’una mamma, // -->. // --> Polly, le foto dei tuoi tramontic’hanno l’oro nei capelli...E mentre con la mano scrivitutte le frasi del cuore,sveli nel dolce abbandonol’ultima speranza del mondo.La bellezza dei tuoi colori,l’innocenza dei desideri...tanta luce che dal tuo cielorischiari un universo d’ombre.Polly, questo è il tuo maggio...Tu stai uscendo dal bozzolocome una stupenda farfalla,che sprigioni bellezza e stupore.E sa ancora darmi la certezzache la vita sia un dono di Dio. dolce e passato pianger di nulla. là nella casa, qua su la siepe: Stupore. E accanto ai validissimi contemporanei, vogliamo citare una figura emblematica della letteratura di fine ‘800: Giovanni Pascoli. sferza da lontano un canto nel mento. Di quanto stupore io posso ancora amarti pioggia fuggita dal cielo? // -->, LO STUPORE[...]Ed era solo, col suo stupore,tra le creature senza meraviglia- per le quali esistere e trascorrere era sufficiente.L'uomo, con loro, scorreva sull'onda dello stupore!Meravigliandosi, sempre emergevadal maroso che lo trasportava,come per dire a tutto il mondo:"fermati! d’avanti il giorno, d’avanti il vero, segnalata da Vale Forse, talora, un gesto di sconcertato stupore. , VICENZADa molti anni la mia città è VicenzaCi vivo bene non potrei farne senzaOsservo tutto con tanta curiositàMa quanto è bella questa mia cittàOgni volta che ci andrai a passeggiareTroverai sempre cose nuove da scoprireOra un monumento ora un palazzoGirovagare per la città è un vero sollazzoDa Monte Berico davanti al SantuarioAmmiri un panorama straordinarioAi tuoi piedi tutta la città, che stuporeSi estende fino alle colline con splendoreSia per la storia che per l’arteVicenza merita un discorso a parteQui il grande Palladio ebbe i nataliLa Basilica è tra i monumenti mondialiDavanti alla Sua Opera in piazza dei SignoriRimani affascinato dai suoi tenui coloriVicenza città dell’ Unesco è dichiarataQui la vita scorre come una passeggiataIn questa città si vive tutti in armoniaTi rallegra la banda che suona per la viaPuoi girare in largo in lungo e in tondoMa non troverai posto più bello al mondo, segnalata da Ubaldo Ma il cuor lo vuole, La dimensione dell’altro ci sembra possa ritrovarsi, con un afflato di umana empatia, in una bella poesia di Roberto Allegri, La scia del Natale, dove il senso della famiglia come nucleo di identità e di valori – “La voce d’una mamma, / la mano di un fratello / e il sorriso di un nonno” – riafferma l’esigenza imprescindibile di un “luogo” formativo dell’esperienza. Nulla è degno di stupore di Gianni C. Poesie, Poesie sulla Donna. In una casa e non nel nido? che la notte è a metà. Cerco solo i momenti più intensi. segnalata da Vale S’accende quel lume che spinge Potevo essere me stessa – ma senza stupore, e ciò vorrebbe dire qualcuno di totalmente diverso. Wislawa Szymborska (2 luglio 1923 – 1 febbraio 2012) è stata una poetessa polacca, vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1996. sabato 27 dicembre 2008, Ci sono in cielo tutte le stelle, document.write(' (e-mail)') Qualora i componimenti poetici fossero troppo lunghi per l’integrale pubblicazione, ZENIT si riserva di pubblicarne un estratto. (Albert Einstein)Dicono che non stupirsi di nulla sia un segno di grande intelligenza; ma, secondo me, potrebbe essere allo stesso modo un segno di grande stupidità...Fëdor Dostoevskij Stupore - Wislawa Szymborska Perché mai a tal punto singolare? Tre poesie che “sentono” nel Natale il momento perfetto nel quale dare corpo a quei valori intuitivi che accedono al cuore dell’esistenza. Un uomo di parola”, dietro le quinte dell’omonimo film di Wim Wenders appeared first on ZENIT - Italiano. Tutte le poesie edite e inedite (1957-2000) è un libro di Davide M. Montagna , Marina Marcolini pubblicato da Servitium Editrice : acquista su IBS a 20.90€! Conferenza Stampa di presentazione del Direttorio per l... L’Udienza Generale - Catechesi del Santo Padre.