Come lavare le tende in lavatrice E’ il metodo sicuramente meno faticoso ma che richiede ugualmente un po’ di attenzione. Le tende a parete oppure a soffitto sono adatte per qualsiasi ambiente e per ogni tipo di finestra.La maggior parte di esse si può lavare tranquillamente in lavatrice; in questo modo si risparmia un po' di tempo e del danaro.Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile lavare in casa le tende con risultati da lavanderia. In lavatrice devi dividere il lino in base al colore. In questi appuntamenti settimanali vi racconteremo le nostre tecniche e vi sveleremo alcuni dei trucchi che usiamo quando ci occupiamo della manutenzione delle tende. Per lavare le tende ingiallite o ingrigite e farle tornare splendenti e perfettamente deodorate è bene utilizzare un rimedio della nonna. Siamo a disposizione, una buona giornata! Siamo a disposizione, un saluto. Mai più scomodissimo dual 10 nessun effetto memory una lastr... Consiglio un modello di buon livello con pelle di qualità pe... Tanti consigli per lavare le vostre tende in lavatrice per tutti i materiali, Come lavare in lavatrice le tende in lino, Come lavare le tende in lavatrice di poliestere, Curiosità: come pulire le nappe e i cordoli. Categorie ... (e intendiamo qualsiasi percentuale di lino, dal 10% al 90%) sono molto più semplici da trattare rispetto ai tessuti naturali. Se il capo di lino è totalmente bianco, si può lavare anche a 60 °C (tende, tovaglie, lenzuola, etc.) Le tende con nappe e cordoni sono un elegante complemento dei tendaggi. Come lavare le tende in tessuti delicati. Se vuoLe sapere di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicchi, Rulli, pannelli e pacchetti: come lavare le tende tecniche, Come lavare le tende in poliestere e in misto lino. È opportuno usare il ferro a temperatura media. Il problema potrebbe derivare dalla stiratura; potrebbe provare a bagnare quello più corto e a stirarlo in verticale (può darsi che si allunghi) e a ribagnare quello lungo e stirarlo in orizzontale. Pompa calore ed impianto riscaldamento condominiale con pann... Ma che vuol dire mantenere la caldaia al minimo? In ogni caso, è possibile che già con la prima soluzione riesca a sistemarli. Si possono lavare le tende in lavatrice, ma a patto che si seguano alcune direttive. Normalmente si mettono in lavatrice impostando il programma delicato, soprattutto se sono di cotone o poliestere. Dovete evitare la centrifuga, perché la tenda può rovinarsi o spezzarsi nella tramatura in maniera irreversibile. Se le tende sono particolarmente sporche, aggiungiamo nell'acqua un bicchiere di sale grosso, che aiuterà ad eliminare le macchie. Selezioniamo un ulteriore risciacquo prima dell’ultima centrifuga, in modo da eliminare tutti i residui di detersivo. Si tratta comunque di una caratteristica intrinseca di quel tipo di tessuto. Sarà il caso di lasciarle nella vasca da bagno in ammollo con una miscela composta da prodotti naturali, come segue: Versate acqua tiepida e aggiungere il sapone di Marsiglia, il bicarbonato e il limone e mescolate affinchè tutti gli ingredienti si saranno amalgamati e il sapone sciolto. Come procedere al lavaggio. Oggi vogliamo iniziare questa serie di appuntamenti parlandovi delle TENDE IN LINO (e intendiamo lino al 100%). Siamo a disposizione, una buona giornata! Necessary cookies are absolutely essential for the website to function properly. IL CONSIGLIO DI TITTY & FLAVIA Il metodo più sicuro per pulire e non rovinare le nappe è quello di ricorrere alla pulizia a secco grazie al talco in polvere. Ho lavato le tende in lino in lavatrice seguendo le indicazioni qui descritte. Dove ho sbagliato? COME LAVARE LE TENDE. Buongiorno Cristina, se le istruzioni di lavaggio consigliano a secco, sarebbe meglio seguire le indicazioni in quanto dipende molto dalla composizione: – se il tessuto è 100% lino ma non è stato bagnato prima della lavorazione, sicuramente con il lavaggio ci sarà un calo; – se c’è una percentuale di viscosa, con il lavaggio in acqua il tessuto perde consistenza e lucidità; – se c’è della lana, questa può stropicciarsi molto con il lavaggio. Evitiamo di utilizzare l’ammorbidente, poiché contribuisce ad attirare la polvere ma usufruiamo eventualmente, di appositi prodotti presenti in commercio esclusivi per le tende, che formano su di esse un film protettivo. E’ meglio non riempire troppo il cestello della lavatrice. Siamo a disposizione, una buona giornata! Per lo sporco più ostinato su tende e tessuti d’arredo lavabili colorati, un trucco consiste nel preparare una miscela con il succo di 2 limoni freschi, 1 bicchiere di aceto di vino bianco e 3 cucchiai di … Per mantenere fresche le nostre tende, nell’attesa del successivo lavaggio un’idea è profumarle ogni tanto, vaporizzando una soluzione a base di acqua distillata e olio essenziale di limone o menta, che scaccia via anche la puzza di fumo. Come lavare le tende in lavatrice: le tende attirano polvere e tendono ad annerirsi, soprattutto se in casa si fuma. Una volta che avrai rimosso lo sporco e la polvere e avrai pretrattato le macchie, potrai lavare le tende. A questo punto tiratele su dall’acqua e lavatele in lavatrice come consigliato sopra. Siamo a disposizione, un saluto. Una prima indicazione da tenere presente per lavare le tende è che il lavaggio in acqua per alcuni tessuti non è possibile. Eccomi qui con un nuovo su 'come lavare' in questo caso tende di lino e di pizzo. Molto spesso questo tipo di tessuto non necessita di stiratura: è meglio stenderle sempre dall’alto, senza piegarle, in modo che restino tutte stese; se si vuole, si possono anche riappendere ancora umide e lasciarle asciugare. Se la tenda è molto sporca, consigliamo di iniziare con due risciacqui in lavatrice (con il programma apposito solo risciacquo, senza centrifuga). Grazie anticipatamente. La tela di lino può essere lavata in lavatrice fino a 40 gradi sempre con un programma delicato senza centrifuga, aggiungendo un po’ di amido per facilitare la stiratura. Vi servirà: Riempite una bacinella, o la vasca, con la soluzione ottenuta e immergetevi le tende. Potrebbero esserci due modi per renderle nuovamente morbide. Il lino garzato dev’essere trattato in lavatrice con due risciacqui, inserendo uno o due teli alla volta per evitare si stropiccino. LEGGI ANCHE: Come lavare le tende. Lo scopo del lavaggio, infatti, è prima di tutto quello di mantenere l’aria di casa pulita e libera dalla polvere. Buongiorno Luigi, dipende molto anche dal tipo di tessuto: se è lino al 100% può provare a lavarla nuovamente e stirarla nella direzione del lato lungo; in caso contrario, sarà necessario accorciarla. La cosa migliore sarebbe appenderla dall’alto, in modo che resti tutta stesa; se questo non è possibile, possiamo metterla su uno stendino (se riusciamo senza piegarla per facilitare la stiratura). Buongiorno Signora, intende che lavandola si sono tirati i fili oppure si è aperta la tramatura? Le tende dovrebbero essere lavate almeno ad ogni cambio di stagione ma soprattutto dopo l’inverno in modo da togliere il grigio che hanno accumulato e renderle profumate e brillanti. di Bergo Mariano Via Guido Rossa, 7 Ponte San Nicolò - Padova. Per le tende bianche è consigliato aggiungere nel cestello della lavatrice un cucchiaio di bicarbonato o un cucchiaio di aceto bianco, per ottenere una maggiore luminosità. Come lavare le tende in lavatrice Il periodo migliore per lavare le tende di casa è quello a ridosso dell’estate. Possiamo poi procedere al lavaggio vero e proprio usando un detersivo liquido, neutro, senza sbiancanti o additivi. Lavaggio in lavatrice Prima di mettere le tende in lavatrice piegatele per evitare che si stropicciano … Si inizia con un doppio risciacquo iniziale, soprattutto se sono tanto sporche o se è passato tanto tempo dall’ultimo lavaggio. La stiratura, in questo caso, va fatto con le tende ancora umide, con il ferro a temperatura medio-alta e sempre in senso orizzontale. Può fare un tentativo con il vapore del ferro da stiro da tenda asciutta; è una tenda di puro lino? Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Siamo a disposizione, un saluto. Per cominciare, è opportuno ricordarci che ogni tessuto ha caratteristiche uniche e diverse dagli altri: la seta, ad esempio, è molto delicata e va lavata solo con particolari precauzioni; il lino, invece, è un tessuto più “da battaglia” e può essere messo anche in lavatrice. This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website. Scopriamo il catalogo Valcucine con tanti modelli recensiti, Tavolo in legno massiccio in arredamento moderno. Buongiorno ho delle tende di lino e deprode potete dirmi come lavarle grazie, Buongiorno Signora, le consigliamo un lavaggio delicato a 30° con detersivi non aggressivi (per i delicati o lana), poca centrifuga e una stiratura leggera. Immergete le tende nella bacinella con la miscela e lasciate agire in ammollo per due ore ma anche per tutta una notte. Possiamo anche stirarle, a bassa temperatura e senza vapore. Queste sono le indicazioni su come lavare il lino ingiallito. Come mai succede questo? Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Le prime belle giornate di sole fanno risaltare ancora di più l’annerimento delle tue tende, provocato dal riscaldamento invernale dei termosifoni, ma con Bicarbonato Solvay ® è semplice e veloce farle tornare candide. Per qualsiasi altra domanda o informazione, siamo a disposizione! Le tende in poliestere sono molto più semplici da trattare rispetto ai tessuti naturali e non necessitano cioè di precauzioni particolari. Buonasera Romina, la ringraziamo per il suo utilissimo feedback. Salve io ho portato le mie tende di lino in lavanderia soltanto che una volta riapoese le tende presentano Delle pieghe orribili e sono un po’ stropicciate non sono a mio avviso stirate bene sbaglio? Potrebbe dipendere dal lavaggio effettuato a una temperatura troppo elevata e dalla centrifuga a giri troppo alti. Prima di tutto esistono diversi tipi di lino: il lino garzato, quello stropicciato, il lino-lana e la tela di lino. La guida pratica per tutti i casi. Una volta pretrattate le nostre tende, possiamo procedere con il lavaggio in lavatrice. La maggior parte delle tende in commercio è di poliestere. Buongiorno Cristina e grazie per averci contattato. Buongiorno Cristina e grazie per averci scritto! Impostiamo la lavatrice con un programma di lavaggio delicato a 30° e con pochi giri per la centrifugazione (massimo 400). Per pulire le tende bianche macchiate di muffa viene consigliato l’uso di una miscela naturale. Poiché è ricco di sbiancanti ottici, oltre a lavare in tutta dolcezza ripristina il … A proposito, i capi ricamati o con applicazioni particolari mettili all’interno di una rete per il bucato (consiglio valido anche per le tende). Per lavare le tue tende a mano riempite mezza vasca di acqua fredda ed immergici le tende … Come lavare le tende?Molte persone ricorrono alla tintoria per il lavaggio delle tende ma è possibile eseguirlo facilmente anche a casa lavando le proprie tende a mano. Esistono diverse varietà di lino: garzato, stropicciato, lino-lana e la tela di lino. Posso cmq là varie in lavatrice programma lana a freddo con 400 giri di centrifuga? Si consiglia l’uso di detersivi a base di ossigeno attivo, sempre seguendo le modalità d’uso riportate sulle confezioni e tenendo conto delle raccomandazioni di lavaggio riportate sull’etichetta delle tende. Buongiorno, ho in casa tende di lino misura 4×3 mt dopo il lavaggio e appese umide mi diventano leggermente indurite come si fa per mantenere morbide? La camicia di lino bianca uomo può essere lavata ad una temperatura massima di 60° (ricordati, però, di verificare che il capo sia in 100% lino; se si tratta di misto lino bisognerà consultare le informazioni riportate sull’etichetta). Le tende possono essere di tessuto diverso come lino, cotone, sintetiche. Nella lavatrice è sempre meglio inserire uno o due teli alla volta per evitare che si stropiccino o che non si lavino in profondità. Meglio usare detersivo liquido, neutro, senza additivi o sbiancanti o amidi. mentre se è colorato meglio non superare i 40 °C. Quindi inserire in lavatrice: è sempre meglio inserire uno o due teli alla volta per evitare che si stropiccino o che non si lavino in profondità. CONDIVIDI. Grazie anticipato. Il lavaggio va fatto con ciclo delicato (massimo 40 gradi) con una centrifuga leggera (400 giri) ed è sempre bene preferire un detersivo liquido, neutro, senza sbiancanti o additivi. Si può rimediare in qualche modo? Noi sconsigliamo di darci il colore; in questo caso pensiamo che il rimedio possa essere peggiore del danno. Ecco i nostri consigli per i diversi materiali. These cookies do not store any personal information. Come lavare le tende in lavatrice. Quando si spengono i termosifoni e si procede alle grandi pulizie. Lino garzato. Nella conclusione della sezione precedente abbiamo accennato al fatto che un lavaggio in lavatrice è sempre consigliato: cosa succede, tuttavia, nel caso in cui le nostre tende siano realizzate con un tessuto particolarmente delicato, come per esempio il lino? Bisogna leggere bene le indicazioni del produttore. Le tende che si trovano all’interno delle case sono di vari tessuti ed ognuna richiede un lavaggio diverso, come è indicato sulle etichette delle tende stesse. La prima è di provare a lavarle di nuovo aggiungendo un po’ di ammorbidente; la seconda, dato che le ha già lavate e riappese, è di nebulizzarle con il vapore del ferro da stiro, senza posare la piastra direttamente sul tessuto ma tenendolo leggermente a distanza; in questo modo, con il calore e l’umidità dovrebbero riprendersi e ammorbidirsi. Buongiorno Valeria e grazie per averci scritto! In questi appuntamenti settimanali vi racconteremo le nostre tecniche e vi sveleremo alcuni dei trucchi che usiamo quando ci occupiamo della manutenzione delle tende. Sempre in senso orizzontale, mai dall’alto al basso perché sennò i nostri teli si allungano. Il presente sito web utilizza cookie tecnici e di profilazione (propri e di terze parti) anche per inviarLe pubblicità in linea con i suoi interessi. Da premettere che prima ho comprato 1 telo e l ho ricamato e poi dopo tempo ho fatto l altro e quindi se pure il colore è lo stesso forse cambia la qualità del lino, essendo che non l ho comprato tutte e due assieme. Come lavare tende di lino in lavatrice: guida completa. Prima di tutto esistono diversi tipi di lino: il lino garzato, quello stropicciato, il lino-lana e la tela di lino. Come fare un lavaggio tende in lavatrice E parlando di stiratura…attenzione! Vediamo, per ognuna, come impostare il corretto lavaggio in lavatrice. Ho in casa una tenda di lino larga 4 metri alta 2,70 che dopo un lavaggio si è allungata purtroppo forse a causa di una stiratura nel verso sbagliato. Cosa posso fare sia per le pieghe molto marcate che per la stiratura. Siamo a disposizione, un saluto. Può essere lavata anche a 40° con un programma delicato. Bene, ora non vi resta che provare! Buongiorno e grazie per averci contattato! It is mandatory to procure user consent prior to running these cookies on your website. Se volete potete proseguire con il lavaggio a mano, strofinandole un po’ e sciacquandole prima di stenderle. Se non vengono trattate con le giuste precauzioni, le nostre belle tende (magari anche nuove) possono accorciarsi, stropicciarsi o rovinarsi irrimediabilmente. Se non vengono trattate con le giuste precauzioni, le nostre belle tende (magari anche nuove) possono accorciarsi, stropicciarsi o rovinarsi irrimediabilmente.. Non perdetevelo! Procediamo con ordine. ACE ti svela tutti i segreti per lavare le tende in lavatrice senza correre il rischio di rovinarle. Impostiamo la lavatrice con un programma di lavaggio delicato a 30° e con pochi giri per la centrifugazione (massimo 400). Buongiorno, ho lavato una tenda e si rovinata,, forse per centrifuga, no lo so, ma si spostate il fili di tessutoedi lino. L’altra alternativa è quella di disfare la parte alta e la parte bassa, riportarli a misura centrando il ricamo; questo però è un lavoro un po’ più complesso e delicato. tenetele a bagno per una notte intera coprendole con una pellicola trasparente e poi lavatele come d’abitudine in lavatrice. Pulizia di tende colorate molto sporche. Se ci sono delle pieghe nebulizzare con acqua e ammorbidente o con un po di vapore del ferro da stiro. Se però hai a che fare con tessuti di lino colorati o ricamati, è meglio lavare in acqua fredda o comunque non superare i 40 °C. La nicotina può macchiare le tende siano in cotone, lino o poliestere e rendere il tessuto ingiallito e lasciare anche il cattivo odore. Pertanto consigliamo di eseguire un lavaggio lino a mano. Buongiorno Laura e grazie per averci scritto. Unico problema è che si si stropiccia molto durante il lavaggio: si consiglia di non centrifugare e di aggiungere un po’ di amido per facilitare la stiratura. These cookies will be stored in your browser only with your consent. Si tratta di un tessuto leggero a trama larga non difficile da trattare. La centrifuga è bene che non superi i 400 giri. Salve mi hanno confezionato delle bellissime tendine x cucina .. ma ahimè sono un tantino larghe Come posso fare a restringere un tantino il tessuto in lino ? Si consiglia anche di aspirare la polvere durante le pulizie quotidiane con l’adeguato accessorio dell’aspirapolvere. Una volta terminato il ciclo di lavaggio, rimuoviamo subito le tende fuori dal cestello e stendiamole in verticale all’ombra, avendo cura di appenderle nella loro sede quando sono ancora leggermente umide (il peso dell’umidità provvederà a stirarle in modo naturale). Esistono diversi tipi di lino: il lino garzato, quello stropicciato, il lino – lana e la tela di lino. Per l’asciugatura sarebbe meglio appenderle dall’alto, così da farle stare completamente stese e limitare le pieghe. ho letto con interesse i vostri consigli, io avrei un problema diverso in un tendone di quelli ricamati mi si è formato un grosso alone giallo e non so che soluzione trovare a questo spiacevole danno. La muffa sparirà! Cliccando OK acconsente all’uso dei cookie. Lavare le tende di casa molto spesso può rivelarsi una vera impresa. Forni, tutti gli articoli per aiutarvi a scegliere, Consigli per pulire e mantenere al meglio la vostra casa, Tarme e vestiti: come proteggere i vostri abiti nell’armadio, Come pulire la lavatrice. Come lavare le tende in lavatrice Le lavatrici di ultima generazione sono spesso dotate per un programma apposito per i tessuti delicati di questo tipo. La nappa si deve impregnare di talco e con il movimento energico della vostra mano, rilasciare le particelle d’impurità nel sacchetto. Le varietà di lino utilizzate per le tende sono: stropicciato, garzato, tela di lino e lino-lana. Potrebbe provare a bagnare il tessuto semplicemente con uno spruzzetto solo per inumidirlo e stirarle con il ferro a temperatura media e senza vapore; provi magari su un angolino in fondo alla tenda. Solitamente gli aloni gialli sulle tende sono causati dal sole che ingiallisce le fibre (specialmente quelle naturali). La candeggina potrebbe avere un’azione sbiancante ma può rovinare i filati più delicati: non se ne consiglia l’uso per il lavaggio di tende e tendaggi. Siamo a disposizione, buona giornata! I campi obbligatori sono contrassegnati *. A questo punto mettere il detersivo liquido nella lavatrice cercando di non usarne troppo, perché una quantità troppo alta richiederebbe un ulteriore risciacquo, rischiando di sgualcire le tende. La seta è un tessuto molto delicato ed è frequente che le indicazioni di lavaggio consiglino di lavarla a secco. La soluzione migliore sarebbe farle stringere e riportarle alla misura corretta, perché anche provando a lavarle al alte temperature si rischia di sfibrare il lino e di rovinarlo. Come lavare le tende in lavatrice: se le avete in lino, ecco come procedere con il lavaggio. Per questo tessuto è possibile aumentare i giri della centrifuga (fino a 800), si può aggiungere un po’ di ammorbidente (così da renderle più morbide) e possiamo riappenderle direttamente alla finestra anche da umide perché non occorre stirarle. Ovviamente la tenda era bianca cambiare colore, eventualmente in che modo? Lino garzato. Nel prossimo appuntamento parleremo di come trattare le tende in poliestere e quelle in misto-lino. Lavare le tende in lino e in pizzo. E’ il tessuto più comune e più resistente. Si tratta di un tessuto leggero a trama larga non difficile da trattare. Come lavare in lavatrice le tende in lino. Ma se avete dubbi, problemi o qualche domanda non esitate a chiedere! La rassicuriamo che la procedura è corretta e che è un’evenienza che capita spesso; infatti, alcuni tessuti in lino subiscono dei trattamenti per ottenere un effetto più morbido e cascante, i quali provocano una perdita di consistenza delle fibre del tessuto. Come lavare le tende a mano o in lavatrice? Come lavare camicia di lino in lavatrice. Alla scoperta di tutti rimedi naturali, Guida alla pulizia del frigorifero utilizzando anche rimedi e prodotti naturali per una perfetta manutenzione, Guida alla scelta della migliore passatoia, antiscivolo e lavabile, Guida all’interpretazione dei simboli per il forno, cosa serve sapere per un corretto utilizzo, Tutti i modelli di armadi della Mondo Convenienza, anche su misura, Come disegnare la planimetria di casa gratis: su carta e online, Tutto sul Letto Matrimoniale a Scomparsa, dal funzionamento alle recensioni di proposte Ikea e Mondo Convenienza, Tutte le recensioni dei migliori divani, le migliori marche a confronto con prezzi e modelli, Neolith: un prodotto innovativo, 100% naturale e molto resistente, Resina epossidica, il materiale perfetto per tantissimi settori e impieghi, Pietra ricostruita: che cos’è e perchè conviene utilizzarla, Consolle Ikea: comodissima all’ingresso, sta bene anche dietro il divano o in camera da letto, Tutto sul mobile lavatoio: tipologie, materiali, misure, Esempio funzionale di architettura d’esterno: una scalinata che pensa ai disabili, Speciale Case Prefabbricate, recensione di proposte di produttori italiani ed esteri, Speciale catalogo materassi Magniflex con tutti i prezzi ed i modelli recensiti, Cucine: la categoria per aiutarvi ad arredarla, Cataloghi delle grandi marche di Arredamento, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia a scaglie. Out of these, the cookies that are categorized as necessary are stored on your browser as they are essential for the working of basic functionalities of the website. Scopri come fare nella nostra guida online! La tela di lino può essere lavata in lavatrice fino a 40 gradi sempre con un programma delicato senza centrifuga, aggiungendo un po’ di amido per facilitare la stiratura. Una volta fatta questa prima operazione, possiamo procedere al lavaggio vero e proprio. Per lavare le tende dovrete innanzitutto piegarle per bene ed inserirle nella rete per il bucato, che non dovrà essere abbastanza grande per contenerle. Sia che si decida di lavare a mano o in lavatrice l’indumento di lino, è opportuno ricordare sempre che il capo va smacchiato prima di essere lavato. La centrifuga non dovrebbe essere effettuata, ma se non vogliamo rinunciarvi, dovrà essere breve e comprendere non più di 300-400 giri, per evitare che il tessuto si stropicci troppo. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Le mie tende in lino richiedono lavaggio a secco. L’unico inconveniente per me preoccupante è che una volta riappese e asciutte viene fuori una lanetta bianca , mi chiedo perché? Lavare le tende di casa molto spesso può rivelarsi una vera impresa. Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Prima di passarle al prelavaggio e poi al lavaggio si scuotono sempre fuori dalla finestra o dal balcone, si pretrattano le macchie e soprattutto gli orli un po’ anneriti, si piegano e poi si mettono nella lavatrice una a una o racchiuse all’interno di reti per il bucato. ... si tratta di fare due risciacqui (senza detersivo) in lavatrice. Il misto seta invece si può lavare con un programma molto delicato (30 gradi), senza riempire il cestello, ma lavando uno o due teli alla volta per lasciar respirare il tessuto. I disegni del ricamo non combaciano più con 1 differenza di 5 cm 1 dall altro. Buon giorno ho due dietro vetri di lino da mettere nella stessa porta, li ho ricamati io e dopo averli lavati uno si è allungato e l altro si è accorciato. Potrebbe provare con uno sbiancante non troppo aggressivo (non candeggina, ma quei detersivi per tessuti delicati che sbiancano). Se al termine del lavaggio stenderete le tende non bisognerà più stirarle; nel caso in cui le tende siano di cotone o di lino, sarà invece necessario stirarle utilizzando l’appretto. Ciao, per lavare le tende: 1) Fai prima un ammollo solo con acqua per togliere la polvere. 4 cucchiai di acqua ossigenata al 3%; Riempite una bacinella, o la vasca, con la soluzione ottenuta e immergetevi le tende. Anche se le tende di casa fanno parte di quella teleria che non ha bisogno di manutenzione frequente, è bene programmare una pulizia regolare per mantenerle fresche e … Una volta terminato il ciclo di lavaggio, la tenda dovrebbe essere appesa dall’alto, in modo che resti completamente stesa. This category only includes cookies that ensures basic functionalities and security features of the website. In genere si possono lavare in lavatrice con un programma di lavaggio delicato (per lana) massimo a 30°. Prima di avviare il lavaggio, però, è bene avere alcune accortezze. Tanti consigli pratici che vi consigliamo di leggere. Il bianco può essere trattato alla perfezione con Passione Bianco, il detersivo specifico Nuncas per il lino e i tessuti pregiati, purché di colore bianco. Attenzione, le tende in seta vanno lavate con una certa frequenza, perché la polvere può seccare e rovinare il tessuto. Come lavare le tende in lino 30 Settembre 2016. In queste circostanze noi utilizziamo una spazzola di saggina per rimuovere dalla tenda quella “lanetta bianca” che si forma dopo il lavaggio. Come lavare le tende in seta 14 Ottobre 2016. Fiori per giardino primaverili: quali scegliere? Il lavaggio di tende di lino in lavatrice è sconsigliato perché il lino è un tessuto particolarmente delicato. Il risultato migliore si ottiene stirandole quando sono ancora un po’ umide e senza vapore. Do il mio consenso affinché un cookie salvi i miei dati (nome, email, sito web) per il prossimo commento. Poi si prosegue con il lavaggio a mano o in lavatrice. La prima cosa da fare sarà, dunque, controllare le etichette con le istruzioni per il lavaggio e capire se sono presenti alcuni indicazioni particolari o controindicazioni. Lava le tende dopo averle pretrattate. But opting out of some of these cookies may affect your browsing experience. Grazie mille Laura. Il lino viene utilizzato soprattutto nei tessuti per la casa come le tovaglie, ma anche nella moda per creare abiti estivi leggeri. LEGGI IN 2'. Tieni presente che spesso i rimedi casalinghi sono efficaci quanto o più di quelli “industriali”, con il vantaggio di essere molto più economici e sicuri. Usiamo un detersivo liquido, neutro, senza sbiancanti o additivi. 2) lavaggio a bassa temperatura (30-40° max) 3) usa poco detersivo (è quello che rovina di più le tende, se sono molto sporche piuttosto fai prima un ammollo di un’oretta solo con acqua tiepida e un bicchiere di sale grosso). Vi prego di aiutarmi. Lasciate a bagno per una notte intera coprendole con una pellicola trasparente e poi lavatele come d’abitudine in lavatrice. Si tratta dei tendaggi realizzati in lino leggero, quello a … Versate in un sacchetto di carta 2 cucchiaiate di borotalco, inserite una nappa alla volta, chiudete il sacchetto col pugno e scuotete forte. Una volta finito il lavaggio, possiamo procedere stendendo la nostra tenda. Alla fine rimuovete ogni residuo di borotalco ed asciugate con il phon. Si tratta di una variante in lino più delicata. Eseguiamo il lavaggio in lavatrice, scegliendo il programma per capi delicati o quello specifico per le tende, presente solo in alcuni modelli di lavatrici, e selezioniamo una temperatura compresa tra i 30 e i 40 gradi centigradi.