Il borgo abruzzese di Aielli celebra la Costituzione Italiana realizzando uno splendido murales. L'uso dei toponimi tedeschi venne vietato. Un traguardo importante, in cui l’Ami ha soddisfatto i palati musicali di … Scegli una località e inizia le tue vacanze in Alto Adige. Il termine "Tirolo" deriva invece dal borgo e castello di Tirolo (oggi comune presso Merano), che fu a lungo sede della Contea del Tirolo. Il Trentino è così a sua volta suddiviso in 15 comunità di valle e nel territorio della Val d'Adige, mentre in Alto Adige sono state istituite 8 comunità comprensoriali. La guerra provocò notevoli distruzioni e un vero e proprio esodo dei trentini: decine di migliaia vennero sfollati nelle cosiddette città di legno in Austria (in particolare Braunau am Inn e Mitterndorf), grandi campi profughi in cui molti morirono per la fame e le malattie. Paesaggi d'Italia. [19], Questo assetto venne spazzato via dalla ripresa delle ostilità nel 1813 e dalla riconquista del territorio da parte delle truppe asburgiche. Il fiume principale è l'Adige con gli affluenti Passirio, Isarco (con il suo tributario Rienza), Noce e Avisio. (In B.U. Il passo dello Stelvio fra Trentino-Alto Adige e Lombardia è il valico automobilistico più alto d'Italia. Il conflitto nazionale tra germanofoni e italofoni non era l'unica linea di frattura ad attraversare la società regionale, altrettanto virulento era presso entrambi i gruppi linguistici lo scontro tra il mondo cattolico e i fautori della laicità (liberali o socialisti). Il potere esecutivo spetta alla giunta e al presidente della Regione, mentre quello legislativo al consiglio regionale. Trento e anche Bolzano vennero bombardate dagli alleati dal 2 settembre 1943 fino al 3 maggio 1945. Uno di questi è l'indirizzo email necessario per creare un account su questo sito e usarlo per commentare. | Le vallate del Trentino (Val di Non e Valsugana) e dell'Alto Adige sono adatte alla coltivazione degli alberi da frutto, in particolare delle mele. Le Porte del Pasubio, il passo Pordoi, il passo di Valparola, il passo Cimabanche, il passo di Monte Croce di Comelico, il passo Valles, il passo Fedaia e il passo di Campolongo si trovano a cavallo con il Veneto. Gli inverni sono rigidi. Tratta di eventi come feste locali e nazionali come Carnevale, Pasqua e Natale; opinioni su località da visitare, guide su monumenti, chiese e attrazioni turistiche da vedere, consigli su souvenir da acquistare, prodotti e piatti tipici locali da gustare, ristoranti dove mangiare e hotel dove alloggiare ed idee regalo weekend soggiorni low cost con percorso spa alle terme all’insegna del relax e del benessere. [36] La stampa e il clero di lingua tedesca si inserirono nella controversia etnica evocando una "marcia della morte" orchestrata dal Governo italiano ai danni della popolazione di lingua tedesca attraverso l'industrializzazione e l'immigrazione da altre regioni d'Italia. In Italia, infatti, gli stranieri sono l'8,6% della popolazione residente, mentre nella provincia di Bolzano sono il 9,1% e nella ripartizione Nord-Est il 10,5%.[51]. La Val Pusteria si trova nella zona del Trentino che confina con l’Austria. Il Trentino-Alto Adige conta anche dieci parchi provinciali, di cui due in Trentino (tra cui il Parco naturale provinciale dell'Adamello-Brenta, che è il più esteso parco provinciale della regione) e otto in Alto Adige: tra quelli altoatesini il più grande è il Parco naturale Gruppo di Tessa, mentre il Parco naturale dello Sciliar è il primo parco istituito in provincia di Bolzano (1974). agenzia messner snc codice in materia di protezione dei dati personali c.u.n. Considerata l'orografia del territorio, vi sono notevoli differenze fra la densità di abitanti delle zone di alta montagna (in cui si sono verificati fenomeni di spopolamento e di migrazione verso le città delle principali valli) e quella delle valli principali, in particolare la Valle dell'Adige, dove sorgono Trento e Bolzano. in valle Aurina, la Testa Gemella Occidentale(2837 m s.l.m.) Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. http://www.primaonline.it/wp-content/plugins/Flutter/files_flutter/1363107542ads-quotidiani-gennaio-2012.xls, https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Trentino-Alto_Adige&oldid=117628139, Template Webarchive - collegamenti all'Internet Archive, Voci con modulo citazione e parametro coautori, Collegamento interprogetto a Wikisource presente ma assente su Wikidata, Voci non biografiche con codici di controllo di autoritÃ, Беларуская (тарашкевіца)‎, Srpskohrvatski / српскохрватски, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo. Al censimento del 1910 la maggioranza degli abitanti del Trentino-Alto Adige (Welschtirol e Deutsch-Südtirol secondo la denominazione asburgica) era complessivamente di lingua italiana. Vacanze Sicure in Trentino: come ci prendiamo cura di te Il Trentino è aperto e pronto ad accoglierti. La regione è produttrice di diversi tipi di vino, tra cui l'Alto Adige Pinot Bianco, l'Alto Adige Valle Venosta Traminer aromatico, il Teroldego Rotaliano, il Lagrein, il Trentino Muller-Thurgau e il Trento spumante bianco, Alto Adige Valle Isarco Sylvaner Bressanone. Le operazioni in Val Vestino (1510-1517) si conclusero con la definitiva ritirata veneziana. Durante le stagioni intermedie le temperature subiscono improvvise variazioni, ma generalmente le temperature sono abbastanza miti con medie che si attestano tra i 10 e i 15 Â°C nei fondovalle.[9]. Il processo di unificazione del neonato stato italiano non fu però completo, poiché molti territori abitati da comunità italiane, tra cui il Trentino, restavano sotto controllo austriaco; si consolidò di conseguenza l'irredentismo. Le sezioni e sottosezioni alpine che interessano la regione sono così raggruppabili, in ordine di sezione secondo la SOIUSA: Il Trentino-Alto Adige può essere divisa in due grandi aree geologiche: quella prevalentemente silicea, che si estende nella parte occidentale e settentrionale, e quella prevalentemente calcarea-dolomitica, nella parte meridionale e orientale. Studio sul mercato della mela è stato realizzato da Borsa Merci Telematica Italiana S.C.p.A. Grazie a questa forte autonomia fiscale, il Trentino-Alto Adige con circa un milione di abitanti dispone di un budget considerevole, considerando anche il fatto che la "fedeltà fiscale" è molto alta, per quanto riguarda il pagamento delle imposte gli abitanti del Trentino A.A. risultano spesso tra i più virtuosi[55]. Il Trentino-Alto Adige è inoltre una delle regioni italiane più all'avanguardia per quanto riguarda l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili. Altri passi tra i due paesi sono il passo di Resia, il passo Stalle e il passo del Rombo. I venti più frequenti sono di provenienza occidentale e meridionale specialmente durante le stagioni intermedie e nel periodo estivo. Penso di averlo detto più di una volta: i parchi dell'Alto Adige sono meravigliosi! Nonostante l'alleanza, Mussolini non si fidava troppo di Hitler e fece costruire diverse opere fortificate lungo il confine: il Vallo Alpino del Littorio. Al crollo dei prezzi dei prodotti agricoli si erano aggiunti le malattie della vite e del baco da seta, nonché la violenta alluvione del 1882. Tutti i contenuti sono prodotti da creators indipendenti tramite la piattaforma, Zungri: cosa vedere nel paesino calabrese, Zona rossa: i paesi da vedere dopo l’emergenza Coronavirus, Zona del Barolo: cosa vedere tra i comuni, Zibello: cosa vedere, cosa fare e cosa mangiare, Montagne della Luna, Africa: tutte le informazioni, Legendary 8, Val Gardena: informazioni e dettagli, Murales della Costituzione nel borgo di Aielli, Scuola degli elfi in Islanda: di cosa si tratta, Curacao, l’isola riapre: quando andare e cosa vedere, Foligno: cosa vedere nei dintorni, la guida, Dune di Piscinas, Sardegna: tutte le informazioni, Gigante dell’Appennino di Giambologna: di cosa si tratta, Cappella degli Scrovegni di Padova: misteri, leggende e storia, Portogallo: quali sono i laghi più importanti da esplorare, Borghi che sembrano presepi: i più belli d’Italia, Castello delle cerimonie a Napoli: dove si trova, tutte le info, Muraglia Cinese: come è stata costruita e come visitarla, Canosa di Puglia: cosa vedere nella città archeologica, Cammino di Santiago de Campostela: storia, percorso, significato e periodo migliore, Cattedrale di Lungro, Cosenza: storia e struttura, Ferrovia turistica Vigezzina – Centovalli: percorso panoramico, Week end sulla neve in Campania: le mete migliori, Campi Flegrei: la storia eruttiva e altre curiositÃ, Isola Mako, Australia: tra verità e fantasia, Sky Lagoon di Islanda: la nuova laguna blu con una vista speciale, Lago Blu di Cervinia in inverno: cosa fare, come arrivare, la leggenda, Hawaii: gli squali bianchi più grandi del mondo, Loreto: l’interessante storia della Santa Casa, Viaggi in treno più belli al mondo: quali sono, Luoghi strani nel mondo: la classifica dei più bizzarri, Arabia Saudita: cosa non fare in viaggio per non rischiare la multa, Fiume Tagliamento: dove nasce e dove sfocia. Il passo del Brennero è il principale valico di frontiera fra l'Italia e l'Austria. I magazine di Notizie.it: La val Monastero si estende in Trentino-Alto Adige e nel cantone svizzero dei Grigioni. Alto Adige, Italia . Viaggiamo La storia, i misteri e le curiosità sulla Cappella degli Scrovegni di Padova. | Proseguendo verso sud i rilievi montuosi degradano nelle Prealpi. I rinvenimenti archeologici dimostrano la presenza dell'uomo nelle valli del Trentino-Alto Adige dopo la fine dell'ultima glaciazione, intorno al 12 000 a.C.. Risalgono a epoca mesolitica insediamenti nella valle dell'Adige, la zona più adatta alle attività umane per il suo clima e la posizione di centralità rispetto alle valli laterali. Lo statuto speciale del Trentino-Alto Adige garantisce una particolare forma di autonomia alle due province autonome anche sotto il profilo fiscale. Su iniziativa del trentino De Gasperi venne allora creata sulle ceneri della Venezia Tridentina la Regione Autonoma Trentino-Alto Adige, che venne dotata del primo statuto di autonomia. Le sue due province, la provincia autonoma di Trento (Trentino) e la provincia autonoma di Bolzano (Alto Adige) sono le uniche province italiane che godono di uno statuto di autonomia. Il territorio della valle è noto per la bellezza dei suoi paesaggi naturali, che si possono percorrere attraverso la Ferrovia della Val Pusteria. Mappa stazioni sciistiche Trentino Alto Adige dove andare a sciare nella stagione 2020 / 2021. Ogni vallata ladina possiede la propria variante linguistica, spesso molto differente dalle altre. Il Governo italiano venne accusato di non attuare pienamente gli accordi autonomistici riguardanti l'autogoverno della popolazione di lingua tedesca e di proseguire i tentativi di italianizzazione. La parola Tirolo si tinse di una "germanicità monocolore" che in precedenza non aveva avuto e gli italiani sentirono il bisogno di creare nuove forme di autodefinizione territoriale. La Ferrovia della Valsugana, la Ferrovia Trento-Malé-Mezzana, la Ferrovia Bolzano-Merano, la Ferrovia della Val Venosta e la Ferrovia della Val Pusteria sono linee minori. Paesi della zona rossa colpiti dal Coronavirus: quali sono e cosa visitare dopo l’emergenza? Trentino-Alto Adige: economia Il Trentino-Alto Adige è essenzialmente una regione montuosa e questo ci potrebbe far pensare che l’attività agricola sia quasi del tutto inesistente. | Lo sport più praticato nella regione è indubbiamente lo sci durante il periodo invernale con decine di stazioni invernali (es. Un ruolo primario nell'economia regionale viene svolto dal settore pubblico, viste le ampie competenze da amministrare e le corrispettive risorse finanziarie da gestire. È composto da 70 membri, 35 trentini e 35 altoatesini e viene formato dall'unione del Consiglio della Provincia autonoma di Trento e di Bolzano, per cui i consiglieri regionali sono eletti separatamente nelle due province, con un sistema proporzionale puro in Alto Adige e un sistema proporzionale con premio di maggioranza in Trentino. Sono invece altoatesine la val Passiria, la val Martello, la valle Isarco, la val Gardena, la val Pusteria, la val Badia e la val Venosta. Il Brenta nasce in Trentino-Alto Adige e sfocia nel mare Adriatico, il Sarca è un immissario del lago di Garda e il Chiese è un affluente del Po. Il lago di Caldonazzo è il maggior lago naturale che si trova interamente nella regione. La maggioranza dei residenti di lingua tedesca, che aveva subito una forte emarginazione politica, economica e sociale da parte del regime fascista, si dichiarò favorevole a emigrare. Questa nuova configurazione amministrativa vide la fine del ruolo di Trento come capoluogo regionale e la deviazione verso il nuovo capoluogo altoatesino dei più importanti investimenti. Il castello medievale che dà il nome alla valle è tra le mete più interessanti da visitare. Alla fine degli anni novanta del Novecento solo tre orsi erano ancora presenti sulle montagne del Gruppo del Brenta. Il "Presidente della Regione Autonoma Trentino-Alto Adige" (in tedesco Präsident der Autonomen Region Trentino-Südtirol) non è eletto direttamente dai cittadini elettori ma dal consiglio regionale. "il Concilio Tridentino"), per gli abitanti e ciò che è riferito alla provincia di Bolzano si usa "altoatesino" o "sudtirolese", quest'ultimo generalmente per riferirsi alla componente di madrelingua tedesca o ladina. In seguito alla pace di Presburgo (odierna Brastilava, 26 dicembre 1805) la regione passò sotto il filo-napoleonico Regno di Baviera, rimanendovi fino al 1810. Grande importanza riveste il turismo, in particolare invernale, che caratterizza le località sciistiche del Trentino-Alto Adige (tra di esse Plan de Corones e Madonna di Campiglio). La parentesi nazista venne segnata anche in Trentino-Alto Adige dallo sterminio della popolazione ebraica, da eccidi nei confronti di militari e partigiani italiani (strage di Lasa, eccidio di Malga Zonta, stragi di Ziano, Stramentizzo e Molina di Fiemme, uccisioni del 28 giugno 1944 a Rovereto, Arco e Riva del Garda) e da persecuzioni contro gli abitanti di lingua tedesca che non avevano optato per la Germania. In sostanza le norme provinciali possono regolare solamente i dettagli di Di fatto il ruolo di Trento-capoluogo regionale stabilito dallo statuto di autonomia si può definire puramente formale. Le garanzie costituzionali furono sospese, il parlamento chiuso e la stampa censurata. ), ISTAT: Pil pro capite in termini reali in calo in tutte le regioni nel 2012. Questa categoria contiene le 2 sottocategorie indicate di seguito, su un totale di 2. Reti private regionali sono Radio Tele Trentino Regionale (RTTR), Trentino TV (che offre la televisione delle minoranze linguistiche cimbra, mochena e ladina) e Video 33. Nella parte occidentale del Trentino-Alto Adige si elevano i gruppi dell'Ortles-Cevedale, tra cui l'Ortles, massima vetta della regione con i suoi 3905 m s.l.m., dell'Adamello-Presanella e delle Dolomiti di Brenta. Nel catalogo delle "Osterie Contadine dell'Alto Adige" troverete un elenco di tutte le strutture locali certificate. Viceversa in inverno prevalgono le correnti da nord o da est che apportano tempo freddo e asciutto. Il Trentino-Alto Adige è una regione a statuto speciale. Il maggior bacino interno al Trentino-Alto Adige è però il lago di Resia, artificiale. Nel 1509 l'espansione di Venezia, sconfitta dalla Lega di Cambrai, poté essere fermata e la Serenissima fu via via costretta ad abbandonare i possedimenti trentini. [15][16] Allo stato attuale, la popolazione di lupi si aggira intorno ai cinquanta esemplari. Nel territorio trentino non si registrò la presenza di grandi formazioni partigiane, come quelle attive nelle confinanti province di Vicenza e Belluno (zone in cui combatterono molti antifascisti trentini). Entrambe le città capoluogo hanno dal punto di vista politico-amministrativo un'eguale importanza. [62] Nonostante ciò, però, il settore agricolo è piuttosto rilevante: infatti è un ottimo settore e altamente specializzato, con pochi prodotti ma di qualità ricercata[63]. Sceso in Italia a seguito della chiamata della regina Adelaide, il 10 ottobre 951 Ottone I di Sassonia assunse a Pavia il titolo di rex Francorum et Italicorum e l'anno successivo assegnò la marca di Verona al fratello, il duca di Baviera Enrico. Il Trattato di Parigi tra Francia e Baviera del 28 febbraio 1810 segnò l'annessione al Regno d'Italia napoleonico di buona parte del Trentino e alcune parti dell'odierna provincia di Bolzano nel dipartimento dell'Alto Adige (fu in quest'epoca che venne coniato il termine Alto Adige), mentre il Primiero e l'area intorno a Dobbiaco furono aggregati al dipartimento della Piave. Molto sviluppata è l'industria alimentare. Diverse sono poi le riserve regionali (tra cui la Riserva naturale integrale delle Tre Cime del Monte Bondone), le zone di protezione speciale e le altre aree protette (biotopi, tra cui il Biotopo Laghetto di Gargazzone) presenti in Trentino-Alto Adige. Nel 1426 la Val di Ledro e Tignale passarono sotto Venezia. Oltre a castelli e fortezze, in Trentino-Alto Adige si trovano diverse chiese, abbazie e monasteri, tra cui l'abbazia di Monte Maria, l'abbazia di Novacella e il monastero di Sabiona. In inverno prevalgono precipitazioni a carattere nevoso, più abbondanti sui rilievi. Sport Magazine. Il 2 gennaio 1927 un Regio Decreto sancì la nascita della provincia di Bolzano, che veniva distinta dalla provincia di Trento. Dal 1949 al 1999 tutti i presidenti sono stati espressi dalla Democrazia Cristiana trentina. La radicalizzazione portò alla nascita di movimenti terroristici: il Gruppo Stieler, autore di diversi danneggiamenti; il Comitato per la liberazione del Sudtirolo, che perseguì anche una strategia stragista che provocò morti in tutta la regione e anche in Veneto (strage di Cima Vallona). Alle province viene assegnata una serie di competenze legislative e amministrative, che si suddividono tra primarie e secondarie rispetto a quelle esercitate dallo Stato. La rinascita del Principato Vescovile di Trento, ormai strettamente entro la sfera di controllo tirolese-asburgica, avvenne nella prima metà del XVI secolo, quando a capo della diocesi trentina viene nominato il trentino Bernardo Clesio (1514-1538), a cui seguì Cristoforo Madruzzo (1539-1567, dal 1545 cardinale). La strada statale 38 dello Stelvio collega Bolzano e Merano, la Strada statale 47 della Valsugana collega Trento con Pergine Valsugana. [23] L'unica industria di qualche importanza era quella idroelettrica. [9], La fauna alpina caratterizza il Trentino-Alto Adige. In occasione del censimento decennale della popolazione gli abitanti del Trentino-Alto Adige dichiarano la propria appartenenza a uno dei gruppi linguistici riconosciuti dallo statuto di autonomia: italiano, tedesco, ladino, mocheno e cimbro. Riuscirono a imporsi i conti di Tirolo, una casata che prese il nome dall'omonimo castello presso Merano. Il Trentino-Alto Adige (AFI: /trenˈtino ˈalto ˈadiʤe/; in tedesco: Trentino-Südtirol)[6][7] è una regione italiana a statuto speciale dell'Italia nord-orientale di 1 074 464 abitanti[4], con capoluogo Trento. [28] I comuni ladini di Livinallongo del Col di Lana, Colle Santa Lucia e Cortina d'Ampezzo furono smembrati dal contesto regionale e accorpati alla provincia di Belluno, Pedemonte e Casotto vennero unificati col nome di Pedemonte e aggregati alla provincia di Vicenza, Magasa e Valvestino aggregati alla provincia di Brescia. In genere nei fondovalle cadono dai 700 ai 900 mm, ma nelle vallate più settentrionali dell'Alto Adige, schermate da rilievi elevati, le piogge annue scendono sotto ai 600 mm annui. Si tratta di incantevoli paesaggi naturali, che permettono di godersi uno splendido soggiorno all’insegna del relax. Mentre l'Alto Adige venne in larga misura risparmiato dagli eventi bellici, il Trentino divenne uno dei principali teatri di scontro (il conflitto si svolse anche sui ghiacciai dove prese il nome di Guerra Bianca). La ripresa dell'agricoltura avvenne solo con l'inizio del XX secolo. Il Trentino Alto Adige è una splendida regione, ricca di luoghi fantastici da visitare durante una piacevole vacanza. La valle è collegata con la Val Gardena attraverso il Passo Sella, che permette di spostarsi in modo agevole tra le due splendide vallate trentine. Lo stesso sistema di rotazione vale anche per la presidenza del consiglio regionale. Verso la metà degli anni cinquanta del Novecento, in seguito al ritorno di molti optanti dalla Germania e alla ricostituzione della Repubblica Austriaca, decisa a sostenere istanze rivendicazioniste, la politica altoatesina si radicalizzò. | Le precipitazioni fanno registrare un minimo in inverno. Gli impianti sciistici del luogo sono infatti tra i più famosi del Trentino. [64] Anche la viticoltura è sviluppata in regione. Del tutto particolare è il successivo tratto di cammino fino allo sbocco delle valli di Sole e di Non nella valle dell’Adige. Dallo Stato Italiano le due province autonome sono dunque considerate alla stregua di regioni. [37] La radicalizzazione tuttavia non si fermò e la linea della Südtiroler Volkspartei venne dettata da nuovi elementi, alcuni dei quali in passato legati al nazismo. Nel 1416 venne presa Rovereto. ). Con i suoi 13607 km² il Trentino-Alto Adige è una delle regioni italiane meno densamente popolate in quanto ospita circa 1 050 000 abitanti per una densità di 78,98 ab/km², molto al di sotto della media nazionale, collocandosi al quintultimo posto, prima della Valle d'Aosta, della Basilicata, della Sardegna e del Molise nel rapporto tra numero di abitanti e superficie territoriale. Nel 774 il Trentino-Alto Adige passò sotto il dominio dei Franchi, che sotto Carlo Magno conquistarono il Regno longobardo, includendolo nel quadro dell'Impero Carolingio.

Il Mio Cane Anziano Scivola Sul Pavimento, Archivio Storico L'eco Di Bergamo, Cinelli Pressure Peso, Imbattibile O Imbattibile, Sciarpa Marinella Prezzo, A Occhi Aperti Fom Avvento, Vasto Mare Dove Si Trova, Immagini Di Lupi Disegnati, Gianmarco Zagato Cdy, Apostolo Trailer Ita,