MAGNESIO . composti inorganici L’insieme delle regole attraverso le quali si stabilisce il nome dei diversi composti chimici costituisce la cosiddetta nomenclatura. Esercizi svolti sulla nomenclatura chimica di composti binari, ossidi , acidi, sali e ioni Esempi di inorganici Composti Inorganiche comprendono sali, metalli, sostanze a base di elementi singoli ed eventuali altri composti che non contengono carbonio legato a idrogeno. Le regole della nomenclatura sono pubblicate dalla IUPAC (International Union of Pure and Applied Chemistry). Il numero di ossidazione del bromo nel pentossido di dibromo è: 4. Alcuni esempi di composti sono : acqua distillata , sale da cucina, acetone , alcol etilico , zucchero , ammoniaca , urea . Ogni composto viene identificato da un codice formato da tre sequenze di numeri chiamato CAS (Chemical Abstract Service number). Differenza fondamentale: la linea guida comunemente accettata è che i composti organici sono generalmente composti che contengono quasi sempre legami carbonio-idrogeno, mentre tutto il resto che non è classificato come composti inorganici. ESEMPI DI COMPOSTI INORGANICI DI INTERESSE FARMACEUTICO . Composti inorganici del carbonio. Composti inorganici, presenti cioè nel regno minerale o che possono essere ottenuti da questi mediante trasformazioni chimiche (es. E’ importante per il metaolismo dei aroidrati e degli amminoaidi, Acidi inorganici Hanno un sapore, detto appunto acido; in soluzione acquosa presentano proprietà opposte a quelle delle basi, poiché nella loro molecola contengono uno o più atomi di idrogeno, sostituibili con atomi di metallo per formare dei sali. I composti presenti in natura sono più di 10 milioni. Sono inorganici il triossido di zolfo e l'ammoniaca, invece. Gli acidi inorganici si dividono in idracidi e in acidi ossigenati (o ossoacidi inorganici). Una buona nomenclatura chimica non dovrebbe ricorrere a nomi di fantasia e dovrebbe permettere di ricavare facilmente la formula del composto a partire dal nome e viceversa. : sale da cucina, marmo, zolfo, solfato di rame, ecc. I COMPOSTI CHIMICI INORGANICI NOMENCLATURA TRADIZIONALE * OSSIDI basici (C. binari) (in presenza di H2O hanno caratteristiche basiche) Sono composti dei Metalli (Me) con l’ossigeno (n° di ossidazione dell’ossigeno = -2) Se il Me ha 1 solo N° di ossidazione, la nomenclatura sarà: Ossido di…. Ci sono alcune eccezioni a questa regola. composti inorganici Ogni specie chimica viene indicata con un nome univoco, tutto questo per razionalizzare i nomi dei composti in modo che vi sia una correlazione univoca tra la formula di un composto ed il suo nome. In particolare, diversi composti che non contengono legami C-H sono considerati strettamente inorganici. Test di chimica - Nomenclatura dei composti inorganici 1. La maggior parte dei composti noti sono organici, ma circa 20 milioni di questi sono noti per appartenere alla classe inorganica. Il numero di ossidazione dello zolfo nel solfato di potassio è: 3. Non tutti i composti del carbonio sono di appannaggio della chimica organica. I composti inorganici includono tutte le combinazioni di elementi chimici che non contengono carbonio. La formula chimica del perclorato di potassio è: 2. minerale essenziale , il 70% si trova nelle ossa con Ca e P, mentre il resto è nei tessuti molli e nei fluidi iologii.