Il Pastore Svizzero Bianco è un cane intelligente, vivace, atletico, attento e vigile. Il Pastore Svizzero Bianco è un cane che caratterialente ha parecchi aspetti comportamentali simili; al Pastore Tedesco. Prima di tutto è innamoramento, passione, amore, dedizione, pazienza, abnegazione e condivisione con tutti i cani del branco. In questa fase, in pratica, bisogna insegnare loro che è NORMALE tutta una serie di situazioni normali. Al massimo con gli estranei che non gli ispirano simpatia il Pastore svizzero bianco può rivelarsi riservato: prima è guardingo, poi attento e curioso. Non ama molto l’abbaio e presenta, al contrario, una notevole varietà di suoni, (guaiti, ululati imitatori ) i quali anche se sembrano essere stati presi in prestito dall’antenato comune di tutte le razze,”il Lupo”…, in realtà non rappresentano altro che l’avanzamento nella scala neotenica (III-IV grado). Corso di Aggiornamento Esperti Giudici per la Razza Pastore Svizzero Bianco, Chiarimenti del Presidente riguardo il TMC, Chiarimenti riguardo i recenti casi di PARVOVIROSI. Anche dal punto di vista caratteriale è possibile affermare che vi sono parecchi aspetti comportamentali identici al Pastore Tedesco. Pastore svizzero bianco: carattere. E’ una buona compagnia ma anche pronto per fare il cane da guardia se richiesto,senza però mostrarsi violento o aggressivo. Questa percentuale rappresenta una delle medie più alte di qualsiasi Razza. Diffidente verso gli estranei, non è un cane particolarmente aggressivo e non è mai pauroso. Predatori facilmente identificabili perchè di colore scuro e quindi “differente” sia rispetto rispetto al colore del gregge, sia rispetto all’ambiente circostante (durante i mesi invernali). Chiarimenti del Presidente riguardo al “commissariamento” del CLUB. Il Pastore svizzero bianco, non certo per il colore del pelo mostra un carattere diverso da quello che in genere è associato ai cani pastori. Nutre tantissima fiducia nel suo padrone “capo branco”, così come è molto forte il suo attaccamento e la sua protezione per tutto il resto della famiglia (considerata a tutti gli effetti il suo vero “branco”..). Da autentico e vero “pastore” ha la tendenza innata a riunire e a proteggere tutto ciò che considera suo (persone comprese..). Casi particolari a parte, del resto comuni per tutte le Razze, siamo sicuri che il Pastore Svizzero Bianco sarà fonte di grande gioia e di immensa soddisfazione da parte dei possessori….Insomma la sfida è lanciata e siamo certi che i prossimi anni decreteranno sicuramente il successo di questa splendida Razza !! Fisc. Eccezionale, luminoso, sporchevole, forse, ma immacolato: il bianco, appunto. E comunque da studi recenti condotti negli U.S.A. con l’ausilio di Test Comportamentali, i Pastori Bianchi hanno attualmente raggiunto un livello di temperamento talmente elevato, che potrebbero risultare idonei a superare Brevetti e Prove di Lavoro nel 75 % della popolazione totale. Carattere del Pastore Bianco Svizzero di Casa Brach Prever. E nel corso dei secoli hanno sviluppato un’innata dominanza sul gregge ed una accettazione e devozione del Pastore/padrone ai fini della sopravvivenza. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso sul tuo PC, leggi la nostra, Pastore Svizzero Bianco Club Italia - Via Tasso, 12 - 21012 Cassano Magnago (VA) Carattere vivace ed equilibrato, attivo nel comportamento, attento e facilmente addestrabile. Si distingue per socievolezza e attaccamento al suo conduttore. Il Pastore Svizzero: caratteristiche e carattere dell'antenato del Pastore Tedesco - YouTube Vi presentiamo il Pastore Svizzero. Si dice che il pastore svizzero bianco abbia un carattere diffidente, anche con i padroni e la gente che conosce. Nella zona del muso, orecchie comprese, e nelle facce anteriori degli arti, il pelo è più corto mentre sul collo forma una sorta di criniera e sulle natiche delle simpatiche “culottes”. Nel Pastore Bianco il sangue di Lupo si perde nella notte dei tempi e solo raramente capita di imbattersi in soggetti che non hanno avuto un buon imprinting e una buona socializzazione e che quindi sono timorosi verso gli estranei. 727, 2° comma, c.p. Ha molto temperamento, apprende molto velocemente, ma ha bisogno di essere addestrato con costanza, motivandolo e stimolandolo ,poichè spesso tende ad annoiarsi con altrettanta facilità. Altri nostri articoli che potrebbero interessarti: Pubblicato da Marta Abbà il 5 Ottobre 2018, © 2021 IdeeGreen S.r.l. Nel pelo totalmente bianco del Pastore Svizzero Bianco spunta il tartufo di colore scuro e gli occhi a mandorla, bruno a bruno focato. Fortunatamente sono poche le testimonianze di persone rimaste “spiazzate” da soggetti così difficili da gestire. Venne impiegato con successo in numerose attività, l’indice di gradimento fu enorme e divenne la Razza più conosciuta, più apprezzata e più diffusa al mondo. • in alcuni soggetti, si potrebbero osservare caratteristiche nel comportamento tendenti più al “cane primordiale e selvatico” ed al lupoide piuttosto che al “cane urbano”. Infatti è molto docile ed affettuoso, adatto senza dubbio alle famiglie. Gli altri sono sparsi in Marche, Veneto, Lazio, Toscana, Umbria, Friuli Venezia Giulia, Campani, Sicilia, Calabria e Basilicata. Litter "H" di allevamento "DEL BRANCO SELVAGGIO"Padre: Cameron-Louthie From the Smooth WhiteMadre: Ayrada DBS Pastore Svizzero Bianco: carattere. Il Pastore Svizzero Bianco è un cane da lavoro robusto e sportivo dal manto bianco immacolato. Anche dal punto di vista caratteriale è possibile affermare che vi sono parecchi aspetti comportamentali identici al Pastore Tedesco. E quindi a volte (per fortuna non spesso…) è possibile imbattersi in soggetti estremamente timidi, paurosi nei confronti del mondo esterno (paura delle automobili, delle biciclette, della gente estranea, delle novità in generale…); soggetti che, lasciati da soli in casa, hanno tendenze distruttive come mangiare le sedie, divani, prese della corrente, addirittura vasi di terracotta. • la storia del Pastore Bianco invece fu tutto un susseguirsi di tristi epiloghi e di palesi ingiustizie perpetrate a causa di “posizioni integraliste” di una sparuta minoranza di esseri umani ignoranti e presuntuosi e quindi lo sviluppo della Razza subì una battuta d’arresto importante nei primi trent’anni del 900. Il pastore svizzero bianco deriva dal pastore tedesco, è di taglia medio-grande con una struttura possente, muscoloso e agile. Cane da pastore bianco, robusto, ben muscolato, di media taglia, dagli orecchi eretti e dal mantello doppio di lunghezza media o lunga. Anche se il suo bianco è comunque motivo di attrazione per strada e nei boschi. La struttura fisica e della testa restano identiche alla versione a pelo lungo, e anche il colore che è tassativamente solo bianco. Sei alla ricerca di un amico affidabile e buon partner che sarà in grado di salvare e proteggere? Il cucciolo ha una grandissima capacità di apprendimento e di osservazione, ed è proprio in questo periodo che è necessario dimostrarsi particolarmente sensibili e vigilanti. Sempre di più, direi, visto che nel 2008 l’ENCI ha contato 87 esemplari iscritti ai libri genealogici e nel 2012 erano diventati 286. Il Pastore Svizzero Bianco può essere considerato una versione elvetica del Pastore Tedesco, caratterizzata dal suo colore candido. Condanna in via definitiva del proprietario di un circo per il reato ex art. Ovvero sono cani molto sociali e molto addestrabili, poiché sono stati abituati a convivere con l’essere umano sin dai tempi più antichi. Resta un’indole decisa, da chi sa cosa vuole: questa razza ha un forte temperamento e si mostra attento e sempre equilibrato. I pochi “superstiti” di Pastore Tedesco Bianco importati in Canada e negli Stati Uniti da alcuni amatori della Razza agli inizi del secolo, si riprodussero ed iniziò la selezione della nuova Razza partendo, però, da pochi esemplari. Il Pastore Svizzero Bianco esce un po’ dalla sfera caratteriale dei pastori: è docile, obbediente e per niente resistente all’addestramento. (adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({}); Inizialmente, per misteriosi motivi, il nome di questa razza era “Cane da Pastore canadese bianco”, indipendente semplicemente poiché il colore bianco è escluso dallo standard del “Pastore Tedesco” ma poi nella pratica molto simile. Il riconoscimento ufficiale si ottenne nel 2011 con cui venne incluso nel gruppo, 1, sezione 1 (cani da pastore e da bovaro, esclusi i bovari svizzeri) con il numero di razza 347 ( Weisser Schweizer Schâferhund ). Sono numerose, infine, le Società Specializzate di questa Razza alle quali è possibile chiedere informazioni preventive e dettagliate sulle linee di sangue al fine di evitare sgradite sorprese con il nuovo arrivato. A questo punto è doveroso fare delle precisazioni e delle distinzioni, affinchè non si corra il rischio di trovare insoddisfatte le proprie aspettative. Il cucciolo deve socializzare il più possibile e deve essere stimolato con la giusta cautela. Particolare attenzione nella selezione a salute e carattere dei soggetti Il Pastore Svizzero bianco si distingue per il suo carattere equilibrato. Dal contatto con altri animali, al contatto umano, al contatto con una cassetta di attrezzi o con un giocattolo, al fiuto di diversi tipi di odore piuttosto che al sentire diversi tipi di suono o di rumore. Spesso un semplice “NO” pronunciato con un timbro di voce sostenuto è sufficiente per far capire che un determinata azione non è affatto desiderata. Da tenere d'occhio finché è cucciolo, mangia e beve tutto. Caratterialmente il Pastore Svizzero Bianco è un cane contraddistinto da un grande temperamento, elevata attenzione e vigilanza. La fermezza si renderà necessaria soltanto in caso di eccessiva tendenza alla dominanza e/o per correggere atteggiamenti non desiderati oppure situazioni pericolose per se stesso e per gli altri. Per quanto riguarda la salute, è un cane piuttosto robusto e senza grandi patologia, se non una malattia oculare chiamata Cheratite Superficiale Cronica: è una patologia autoimmune cronica di cui soffre soprattutto la femmina di Pastore svizzero bianco e che richiede trattamenti medicinali da continuare tutta la vita. In effetti questi soggetti derivano anticamente dalla variante bianca del P. Tedesco (gene recessivo della “Serie Colore” che si manifesta solo in forma omozigote , che provoca il bianco del colore del manto con mantenimento, però, della pigmentazione scura di occhi e mucose…in quanto vi è produzione di melanine…..senza ulteriori problematiche di tipo psico-fisico). ), inseriti nel branco all’esterno dopo la quinta settimana, non vengono MAI ceduti prima delle 15/16 settimane. Se ci sono bambini si affeziona subito e diventeranno eterni compagni si gioco. Pastore svizzero bianco, recentemente riconosciuto in modo ufficiale dalla FCI, è molto simile al Pastore Tedesco, ma ha passaporto elvetico e il suo colore candido. Infatti è di recente riconoscimento ma morfologicamente esiste dai tempi in cui esistono gli altri cani pastori a lui simili. Pastore svizzero bianco: carattere, foto, recensioni. Il comportamento un po’ sfuggente di questa razza potrebbe essere considerato l’unica pecca di questo bellissimo e meraviglioso animale. Tendenzialmente i cuccioli di pastore svizzero bianco presentano un carattere equilibrato, ed essendo una razza che da sempre collabora con l’uomo risultano anche facilmente addestrabili, soprattutto se si agisce nei primi 6-7 mesi di età del cucciolo. Il loro temperamento può essere un po' nervoso o timido, ma se sono ben educati e socializzati si adattano con facilità a diverse situazioni, per cui possono vivere in diversi luoghi e in varie condizioni. Ai tempi la tinta bianca era notata ma non additata, anzi: è dagli anni sessanta che la varietà a pelo bianco è stata esclusa dalla federazione e poi reintrodotta negli anni ottanta, in Germania e poi negli USA e in Canada. oppure, prevenire, in parte, queste problematiche informandosi preventivamente presso persone qualificate sulla Razza e sulle linee di sangue. Molti allevatori europei di inizio secolo soppressero i cuccioli che erano bianchi nel colore del manto o vennero sterilizzati i riproduttori che davano cuccioli bianchi. Ma è lo staterello a noi confinante che ottiene la paternità di questa bella razza: nel 2002 arriva il riconoscimento a titolo provvisorio da parte della FCI, quello ufficiale solo nel 2011. • Il Pastore Tedesco nero-focato divenne l’orgoglio della Germania intera e di tutta la Borghesia Tedesca di quegli anni, e da cane da Pastore, si trasformò in breve tempo in attento e vigilante guardiano della proprietà (anche urbana…). Abbassa le orecchie, mette la coda tra le zampe e abbassa il torso. anche le caratteristiche comportamentali sono simili. Adatto a tutta la famiglia, gioca con i bambini e apprezza la compagnia dei più … Ha un forte temperamento, attento e sempre equilibrato, è molto adatto alla guardia. Carattere. Approccio amichevole e discreto. La coda del Pastore Svizzero Bianco è a forma di scimitarra ma la particolarità sta nel pelo. Pastore svizzero bianco. Nord, centro e sud, il Pastore svizzero bianco è reperibile ovunque e molto apprezzato. Per curare bene il nostro cucciolo non c’è da impazzire, sono sufficienti delle regolari spazzolate al mantello, e una pulita per far sì che mantenga il candore. Tel 0331 204292 - Cod. I cani Bianchi da pastore vennero utilizzati sin dai tempi più remoti sia come cani da conduzione e che da protezione del gregge specialmente sugli altopiani e sulle colline dell’Europa centro-orientale e continentale (con clima temperato-freddo) e in Canada , dove questi soggetti avevano l’opportunità di mimetizzarsi con il gregge e con l’ambiente circostante (spesso innevato per molti mesi all’anno…) e dove potevano proteggere il gregge dagli attacchi esterni di lupi e di altri predatori. E’ anche vero, però, che ci separa un “gap” di mezzo secolo di mancata selezione psico-caratteriale… Il gruppo dona serenità e stabilità al cane il quale, avendo un ruolo ben stabilito e per nulla ambiguo, vivrà in modo equilibrato. Queste illustrazioni non rappresentano necessariamente … Comunicato del presidente riguardo novita su TMC e commissariamento del club. Questo, indubbiamente arricchì il patrimonio genetico della popolazione Bianca della quale sarebbe poi dipeso il futuro stesso della Razza. Come un perfetto cane da compagnia, ama stare insieme ai bambini, ma ha anche, essendo un cane da pastore, un’innata capacità di guidare il branco. Il Pastore Svizzero Bianco vive in funzione dell’essere umano; a volte può risultare addirittura “eccessivo” nelle sua manifestazioni di affetto. Pastore Bianco. Quando decide che può fidarsi, alloraè a suo agio e torna al suo carattere affettuoso ed educato. Estremamente leale, intelligente, amichevole, attivo e felice, non deve essere nervoso o aggressivo , ma anzi buono ed equilibrato. Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su Twitter, Facebook, Google+, Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! L’aspetto del Pastore Svizzero Bianco è molto simile a quello del collega tedesco, a parte il colore, il primo sembra un po’ più allungato e meno angolato. Ha una mimica facciale molto varia e lo si può vedere spesso esprimere gioia, malcontento, confusione, dubbio, malinconia …rabbia !! Questo cane può ancora servire (come una formazione adeguata e corretta) guida. E comunque qualsiasi cane che non abbia avuto un imprinting adeguato e non sia stato fatto socializzare adeguatamene può diventare timoroso. Anche la coda appare ben fornita di pelo, ma attenzione: parliamo di pelo lungo ma non esageraramente. di DANIELA ARTIOLI ORIGINI E STORIA Il pastore svizzero bianco non è altro che un pastore tedesco bianco, ma “vecchio tipo”, più vicino a come era alle origini, o comunque nei primi decenni del ‘900. ... Pastore Svizzero Bianco Castel Bolognese (RA) Italy Cell. Allevamento Pastore Svizzero Bianco con spiccate doti per lavoro, show e famiglia. Impignorabilità degli Animali d’Affezione, Addio a Gino Balzo, presidente onorario di PSBCI, Chiarimento dopo il servizio di Report sui mangimi, Ordinanza vigente sulla tutela dell’incolumità pubblica. Occorre pertanto tenere bene a mente i seguenti punti: • il Pastore Svizzero Bianco rischiò l’estinzione poichè per anni vi fu l’errata credenza che Bianco fosse sinonimo di alterazioni biologiche o di albinismo. In altre parole, destinati a diventare, TUTTI, perfettamente “godibili in famiglia e fruibili in società”. Il pastore svizzero bianco è un cane dal temperamento vivace, poco nervoso e sempre vigile e protettivo verso la proprietà e la sua famiglia. Anche nel caso di pelo corto, o per meglio dire medio lungo, è ammessa una lieve ondulazione, poi si ha un sottopelo abbondante coperto dallo strato esterno più liscio e piuttosto ruvido. E’ vero che probabilmente c’è ancora molto lavoro da fare prima di arrivare ai risultati di altre Razze da Pastore più affermate e più rappresentate. +39 327 44 72 872 In Italia è ancora poco conosciuto malgrado il suo carattere e la sua dolcezza lo rendono ideale come cane da famiglia. E’ chiamato anche Berger Blanc Suisse, Weisser Schweizer Schäferhund, nome con cui è inserito nel gruppo dei cani pastori, oppure a livello internazionale White Swiss Shepherd Dog. Pertanto in questo complesso sistema gerarchico riconoscono, senza troppi problemi, l’essere umano come proprio CAPO-BRANCO…al quale si sottomettono senza troppi problemi. tag: affettuoso, attivo, da compagnia, da guardia, docile, fci 347, grande, pastore svizzero bianco, vivace; ORIGINI Poiché il colore bianco è escluso dallo standard del Pastore tedesco, questa razza è stata allevata e selezionata come razza a sé stante (dapprima con il nome di Pastore canadese bianco). (ad eccezione dei maschi che spesso tendono alla dominanza su altri maschi che incontrano…di qualsiasi Razza..) Se riuscirete a mantenere la vostra autorità con il Pastore Svizzero Bianco senza coercizione e senza usare le percosse fisiche ed il dolore (quale rinforzo negativo…..questo discorso si può estendere a tutte le razze), non arriverete mai a momenti “critici” di rapporto. IL CARATTERE Il Pastore Svizzero Bianco è un cane dalla morfologia molto rassomigliante al Pastore Tedesco di 80 anni fa, meno angolato nel posteriore, ma molto ben strutturato.