Il gioco del mese

coordinamento

Ottobre: I tre porcellini

I TRE PORCELLINI

Una fiaba di crescita, di autonomia, di collaborazione, raccontata con l'acuta e sincera penna di Giusi Quarenghi e un perfetto equilibrio fra tratto e scelta del colore di Chiara Carrer. La sintonia fra le due è palpabile, il libro appare come un'opera unica, dialogante, dove la storia è un continuo gioco di narrazione scritta e illustrata. Fate un passo indietro, nel vostro immaginario, i tre porcellini sono stati figli di qualcuno? Ebbene la storia ha inizio quando scelgono di lasciare il nido, di correre il rischio di incontrare il mondo, di andare verso quell'autonomia che ogni bambino rivendica. Ecco allora l'atteso coro di raccomandazioni, indicazioni, malcelate paure, ed il loro diverso declinarsi, che si stia parlando al porcellino fratello maggiore, del minore o.. della porcellina. Sorpresa d'ingegno, dei tre una è femmina, con il bagaglio che tutto questo comporta, dove il mangiarti del lupo, non è poi più solo univoco, dove la responsabilità del proseguio del compito di cura materno è sottolineato, dove l'ago della bilancia fra responsabilità e pericolo raggiunge il culmine. Sarà per questo che a lei tocca la terza casa? Sarà per questo che dopo le tradizionali case quella che le due autrici ci descrivono non appartiene più al figurativo solido del mattone, ma alla forza di un fuoco. Fuoco è casa, è appunto focolare, è luce: quanto tiene distante il cupo e la paura, tanto comunica il calore e la sicurezza. Il fuoco delle tavole della Carrer diviene un cerchio, altra magia indovinata rispetto alle spigolose e fragili case precedenti, e questo cerchio capace di tenere al di fuori il lupo si apre invece di fronte ad amici, passanti, in una straordinaria sintesi di quel che significa abitare: proteggere e accogliere. Così intorno alla casa si crea una comunità, e dicono che siano divenuti nel bosco i capostipiti di una tribù di maiali selvatici che non si lasciava addomesticare. E in fondo chi impara a proteggersi da chi ha voglie da lupo, a ridere e cantare, ad accogliere gli stranieri, e vivere in pace, ha la chiave: è libero, nelle molte forme di questa parola.

TESTI: Giusi Quarenghi

 ILLUSTRAZIONI: Chiara Carrer

EDITORE: Topipittori

PREZZO: € 14,00

 

Librieformiche.it in questo sito usa i cookies per ottimizzare e facilitare la navigazione e per consentire l'uso del nostro shopping on line. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.