Il gioco del mese

coordinamento

Libro del mese
Maggio: Ravanello cosa fai?

RAVANELLO COSA FAI?

 


TESTO E 
ILLUSTRAZIONI: Emanuela Bussolati

EDITORE: Editoriale Scienza

PREZZO: € 9,90

ETÀ: 5 +

Prendersi cura di un seme, predisporre le condizioni ideali nel suo terreno di coltivazione, imparare a conoscerne le esigenze di acqua e luce, osservare i suoi tempi di crescita, misurare la relazione fra quello che succede nel buio del terriccio e le fasi lunari. E poi rispettare ed aspettare: con pazienza e immaginazione scandire il tempo dell'attesa con l'ascolto di curiosità, ricette e tante storie – una per ogni giorno di trasformazione da seme a piantina – nelle quali animali e piante sono protagonisti di una natura che si racconta, si fa vicina e comprensibile. Questi i contenuti più evidenti di uno splendido albo nel quale ogni pagina ci aiuta con chiarezza a seguire l'intero percorso: in alto a sinistra viene indicato il momento della fase lunare, in basso il corrispondente stadio di sviluppo del ravanello in crescita. In questo lavoro dal dichiarato intento pedagogico Emanuela Bussolati prosegue il solco di una sua riflessione sulla "selvatichezza", che intende stimolare nei bambini un graduale allenamento al contatto piacevole e rispettoso con la natura: quella intorno a noi, tangibile ed evidente, pronta per essere scoperta e ispezionata con i sensi e l'intelligenza; e quella che ognuno si porta dentro, con la possibilità di affinare l'attitudine individuale all'ascolto dei bisogni più profondi e vitali. Al limitare del mondo e in prossimità dei nostri limiti, si disegnano così linee di confine che ci definiscono e delle quali è bene essere consapevoli. Esempio di massima chiarezza è nella nozione di tempo: quello reale scandito dai cicli delle trasformazioni naturali non corrisponde a quello soggettivo, percepito secondo il nostro personale grado di pazienza e indotto dai ritmi frenetici delle nostre attività. Ecco quello che l'umile ravanello ha da insegnarci, in perfetta controtendenza con la qualità delle prestazioni e il livello di sensibilità che quotidianamente ci vengono richiesti – e dei quali spesso ci accontentiamo – nel rapporto con gli altri e nella cura di noi stessi.

Sull'ultimo numero della rivista Andersen (aprile 2013) Emanuela Bussolati ha scritto un articolo dal titolo Liberi di essere selvatici, che approfondisce il tema "Selvatichezza e scuola-natura". Vi segnaliamo anche l'uscita di un altro libro sul giardinaggio e gli ortaggi: La vita segreta dell'orto di Gerda Muller, Babalibri. Inoltre sullo stesso tema ricordiamo un piccolo albo illustrato: Ancora niente? di Christian Voltz, edito da Arka nel 2002.

 
Aprile: La conferenza degli uccelli

LA CONFERENZA DEGLI UCCELLI

 

TESTO E ILLUSTRAZIONI: Peter Sis

EDITORE: Adelphi

PREZZO: € 25,00

ETÀ: per tutti

“Una bella mattina, al risveglio da un sogno agitato, il poeta Attar si accorse di essere un’upupa... “ Un dolce inizio per una fiaba che è poesia e celebrazione del mondo dei sogni. Questi diventano reali con semplicità e diventano luoghi concreti grazie a una sapiente quanto efficace narrazione. Il testo è ispirato a un componimento persiano del dodicesimo secolo e i versi di Farīd al-Dīn ‘Attār permettono a Peter Sìs di realizzare un libro unico, come solo i grandi illustratori sono in grado di consegnarci. Sarebbe il caso di parlare a lungo di questo illustratore che ha lasciato l’Europa Orientale ancora divisa per fuggire negli Usa, ma soffermandosi solo sul La conferenza, non si può che notare come questo è un libro che arricchisce il nostro immaginario e diventa una fonte prepotente per parlare di viaggi, sogni, trasformazioni e miti. Le tavole, che richiamano Folon, e il testo hanno l’inequivocabile linguaggio della semplicità, così la storia della ricerca del re, che conosce tutte le risposte, diventa un racconto che ci cattura e inca
nta. E il lettore segue gli uccelli dietro la saggia Upupa per salvare il mondo che è in pericolo.

 
Marzo: Come funziona la maestra

COME FUNZIONA LA MAESTRA

 

TESTO: Susanna Mattiangeli

ILLUSTRAZIONI: Chiara Carrer

EDITORE: Il Castoro

PREZZO: € 14,00

ETÀ: 8+

Caro bambino,
sono io, la tua maestra, ho un davanti e un dietro (che è proprio un didietro!)
Sono io, la tua maestra né troppo lunga né troppo corta, non troppo larga né troppo sottile.
Sono io, la tua maestra, sono una maestra a righe, ma potrei anche essere a quadretti, ma l'altra maestra voleva i quadretti e io ho preso le righe.
Sono io, la tua maestra, ho le giornate buone e allora non perdo niente per strada nemmeno un aggettivo e tutto finisce dentro a voi bambini: i fiumi che scorrono, i monti e l'uomo primitivo. Quando mi arrabbio, però, si ferma tutto non scorron più i fiumi, non aggiungo e non tolgo più niente e l'uomo primitivo resta lì, bloccato. Solo la calma riporta tutto come prima e allora mi piace cantare, ballare e parlare con voi, i miei ragazzini.
Sono io, la tua maestra: sono stata la tua e adesso sono la sua.

La tua maestra

 

Il grande ragazzino si ripensa piccolo bambino e un pochino gli manca la sua maestra, ma poi ecco ritornano alla mente i versi di una poesia, tornano i ricordi e l'allegria e un pochino rimpiange la maestra sua che adesso è diventata... la tua!

La figura della maestra è purtroppo sempre più sovente una figura bistrattata da adulti che hanno dimenticato di essere stati bambini. Questo bell'albo con le ricercate illustrazioni di Chiara Carrer, dove si alternano i bambini a righe e a quadri incorniciati da una splendida maestra di peonia vestita e un testo dalla simpatica e divertente poetica ne celebra e le ridà il giusto senso: la maestra è una persona come tante, con forse qual cosina in più, la fortuna di lavorare con e per i bambini, la parte migliore della nostra società.

 
<< Inizio < Prec. 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 Succ. > Fine >>

Pagina 14 di 23

Librieformiche.it in questo sito usa i cookies per ottimizzare e facilitare la navigazione e per consentire l'uso del nostro shopping on line. Per conoscere i cookies usati da questo sito, vi invitiamo a leggere la privacy policy.

Accetto i cookies da questo sito.